fbpx

La Melatonina

Non solo per dormire: la Melatonina Stimola anche la risposta immunitaria

Descritta per la prima volta nel 1958 da un dermatologo, la Melatonina rientra oggi nella composizione di molti integratori per il trattamento dell’insonnia lieve, ma in pochi la conoscono per i suoi effetti immunostimolanti. 

Perché non utilizzarla per entrambi gli scopi permettendo una sinergia fra le due azioni? 

Che cos’è la Melatonina?

La Melatonina

La melatonina è una molecola regolatrice del ciclo sonno veglia la cui concentrazione nel sangue varia secondo un ritmo circadiano: è bassa durante il giorno e più alta durante la notte, raggiungendo il suo apice proprio nel bel mezzo del riposo notturno.

La sintesi della Melatonina viene inibita dalla luce e viene incrementata dal buio. Ma non è solo l’alternarsi del giorno e della notte che può influenzare i livelli di melatonina nel sangue: un’alimentazione carente di triptofano può condurre ad una carenza di questa sostanza come anche l’invecchiamento. Difatti con l’avanzare degli anni la capacità del corpo di produrre melatonina si riduce drasticamente ed è proprio per questo motivo che le persone dopo i 70 anni hanno più difficoltà ad addormentarsi e mantenere un sonno costante.

Sono molte le situazioni in cui si realizza una condizione di carenza e un aumentato fabbisogno di melatonina, alla luce di ciò questa sostanza risulta molto importante al pari di altre che assumiamo normalmente con la nostra alimentazione.

La Melatonina

La melatonina è una molecola regolatrice del ciclo sonno veglia la cui concentrazione nel sangue varia secondo un ritmo circadiano: è bassa durante il giorno e più alta durante la notte, raggiungendo il suo apice proprio nel bel mezzo del riposo notturno.

La sintesi della Melatonina viene inibita dalla luce e viene incrementata dal buio. Ma non è solo l’alternarsi del giorno e della notte che può influenzare i livelli di melatonina nel sangue: un’alimentazione carente di triptofano può condurre ad una carenza di questa sostanza come anche l’invecchiamento. Difatti con l’avanzare degli anni la capacità del corpo di produrre melatonina si riduce drasticamente ed è proprio per questo motivo che le persone dopo i 70 anni hanno più difficoltà ad addormentarsi e mantenere un sonno costante.

Sono molte le situazioni in cui si realizza una condizione di carenza e un aumentato fabbisogno di melatonina, alla luce di ciò questa sostanza risulta molto importante al pari di altre che assumiamo normalmente con la nostra alimentazione.

La Melatonina è un ormone?

Per alcuni il termine ormone è improprio poiché la Melatonina non viene secreta solamente dalla ghiandola pineale ma anche da altri distretti come il tratto gastrointestinale e la retina. Il fatto che venga prodotta da unico organo e ne influenzi altri è una caratteristica fondamentale per una sostanza per essere denominata ormone.

La melatonina è stata ritrovata anche in alcuni vegetali come Avena, Mais, Mandorle e Cacao, non solamente in organismi animali come avviene anche per tutti gli altri ormoni.

La Melatonina e il Sistema immunitario

Ma è nel 1969 che si afferma l’azione immunostimolante della Melatonina da uno Studio condotto dal Docente Universitario Luigi di Bella. Nei ratti la stimolazione delle Habenulae, due formazioni nervose in stretta correlazione con la ghiandola pineale, determinano un aumento del numero di piastrine nel sangue. Ma la cosa sorprendente è che risultati analoghi si ottengono con la somministrazione di melatonina. 

Secondo questo studio la melatonina possiede un’azione diretta sul midollo osseo, quella struttura del nostro organismo deputata anche alla produzione dei Globuli Bianchi: i Principali componenti del sistema immunitario. 

Un ulteriore esperimento condotto nel 1986 ha confermato l’ipotesi che Melatonina e Sistema immunitario sono strettamente correlati: difatti è stato evidenziato che la somministrazione serale di melatonina nei topi produce una secrezione di anticorpi attiva ed efficace da parte del sistema immunitario. Si è arrivati alla conclusione che la melatonina aiuta a sincronizzare molti dei processi interni del nostro organismo come il ciclo sonno veglia e la risposta immunitaria, creando così un collegamento solido fra sistema neuroendocrino e sistema immunitario. 

La Melatonina e il Sistema immunitario

La melatonina è stata ritrovata anche in alcuni vegetali come Avena, Mais, Mandorle e Cacao, non solamente in organismi animali come avviene anche per tutti gli altri ormoni. 

La Melatonina e il Sistema immunitario

Ma è nel 1969 che si afferma l’azione immunostimolante della Melatonina da uno Studio condotto dal Docente Universitario Luigi di Bella. Nei ratti la stimolazione delle Habenulae, due formazioni nervose in stretta correlazione con la ghiandola pineale, determinano un aumento del numero di piastrine nel sangue. Ma la cosa sorprendente è che risultati analoghi si ottengono con la somministrazione di melatonina. 

Secondo questo studio la melatonina possiede un’azione diretta sul midollo osseo, quella struttura del nostro organismo deputata anche alla produzione dei Globuli Bianchi: i Principali componenti del sistema immunitario. 

Un ulteriore esperimento condotto nel 1986 ha confermato l’ipotesi che Melatonina e Sistema immunitario sono strettamente correlati: difatti è stato evidenziato che la somministrazione serale di melatonina nei topi produce una secrezione di anticorpi attiva ed efficace da parte del sistema immunitario. Si è arrivati alla conclusione che la melatonina aiuta a sincronizzare molti dei processi interni del nostro organismo come il ciclo sonno veglia e la risposta immunitaria, creando così un collegamento solido fra sistema neuroendocrino e sistema immunitario. 

Ma i dubbi su questa molecola sono tanti così vengono effettuati molti test e nelle diverse sperimentazioni cliniche condotte nel corso degli anni la Melatonina è stata somministrata per varie vie, a dosaggi diversi e per lunghi periodi. Gli effetti collaterali? Nessuno.  

Sono questi i motivi per cui abbiamo deciso di inserire la Melatonina in ImmunoNight, non solo migliora la qualità del sonno garantendoci più energia e vitalità durante la giornata ma stimola la parte migliore del nostro sistema immunitario: quella deputata a combattere virus e batteri che tentano di prendere il sopravvento nel nostro organismo. La Melatonina all’interno di Immunonight regola l’azione dei vari principi attivi così come nel nostro corpo regola la funzionalità di molti apparati permettendone un funzionamento armonico. 

Ma i dubbi su questa molecola sono tanti così vengono effettuati molti test e nelle diverse sperimentazioni cliniche condotte nel corso degli anni la Melatonina è stata somministrata per varie vie, a dosaggi diversi e per lunghi periodi. Gli effetti collaterali? Nessuno.  

Sono questi i motivi per cui abbiamo deciso di inserire la Melatonina in ImmunoNight, non solo migliora la qualità del sonno garantendoci più energia e vitalità durante la giornata ma stimola la parte migliore del nostro sistema immunitario: quella deputata a combattere virus e batteri che tentano di prendere il sopravvento nel nostro organismo. La Melatonina all’interno di Immunonight regola l’azione dei vari principi attivi così come nel nostro corpo regola la funzionalità di molti apparati permettendone un funzionamento armonico. 

SPEDIZIONI VELOCE ENTRO 24 ORE

Ti raggiungiamo ovunque in sole 24 h

ALTA QUALITA’ DELLE MATERIE PRIME

I nostri fornitori

SERVIZIO CLIENTI ATTIVO

Siamo sempre disponibile su chiamate e whatsapp e all’indirizzo mail us.bepharma@gmail.com

PAGAMENTO SICURO

Pagamento con Paypal, Carta di Credito e Bonifico Bancario

Torna su
Apri chat
Salve, come possiamo aiutarti?
Salve, come possiamo aiutarti?